In un mondo digitale dove la competizione per essere visibili è spietata, la SEO non solo è importante, ma risulta una strategia assolutamente fondamentale. In questo articolo, vogliamo darti 25 consigli su come fare SEO, aiutandoti a creare delle strategie di posizionamento organico mirate e professionali.

1. Comprendi il tuo pubblico

Prima di tutto, devi capire chi è il tuo pubblico e cosa sta cercando. Non c’è vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare. Per questo, capisci a chi stai parlando. Parlare tanto a un pubblico sbagliato è un buco nell’acqua. Focalizzati perfettamente sul tuo target, usando parole, frasi idiomatiche e sintassi che esso usa.

2. Utilizza parole chiave pertinenti

Le keyword sono fondamentali per la SEO. Assicurati di utilizzare parole chiave pertinenti e corrispondenti a quello che il tuo pubblico cerca. Per farlo, usa servizi come Lunocode, Answer The Public, Uber Suggest, SEM Rush.

per fare seo efficacemente, è opportuno fare una ricerca keyword usando strumenti accurati e professionali come uber suggest
Uber Suggest, tra tutti, ha una funzione di ricerca parole chiave molto accurata, fornendo volume e CPC dettagliati e aggiornati.

3. Crea contenuti eccezionali

Non c’è strategia vincente se il risultato finale non è soddisfacente. Il tuo pubblico la qualità la percepisce, ed è per questo che non puoi sbagliare proprio uno degli aspetti finali del processo. Fai Content Marketing in modo geniale e verrai ricordato.

4. Ottimizza le immagini

Le immagini non sono solo un aspetto comunicativo importante, ma anche un elemento per posizionati bene in SERP. Assicurati di comprimere a dovere le tue immagini (utilizzando un servizio ad hoc come Squoosh), di rinominarle correttamente e di descrivere accuratamente l’attributo alt.

5. Utilizza i meta tag

I meta tag aiutano i motori di ricerca a capire di cosa parla il tuo sito. Assicurati di utilizzare meta tag pertinenti e descrittivi. Non sono richieste competenze tecniche particolari, se utilizzi plugin specifici come Yoast SEO o Rank Math.

6. Ottimizza i titoli delle pagine

Assicurati che i tuoi titoli siano descrittivi e contengano le tue parole chiave principali. Non “inzuppare il testo di keyword”, ma rimani sintetico e preciso rispetto alla keyword per cui vuoi posizionarti.,

7. Utilizza i link interni

I link interni aiutano a guidare i visitatori attraverso il tuo sito, ma sono anche un importante elemento SEO per creare una struttura semantica coerente agli occhi di Google. Assicurati di utilizzare link interni pertinenti e utili.

8. Crea una mappa del sito

Una sitemap aiuta i motori di ricerca a capire la struttura del tuo sito. Assicurati di avere una mappa del sito aggiornata e facile da utilizzare. In genere, una sitemap è automaticamente generata da plugin come Yoast SEO o Rank Math. Verifica poi di avere inserito l’indirizzo sitemap.xml all’interno della dashboard di Google Search Console.

9. Utilizza i backlink

I backlink aiutano drasticamente a migliorare l’autorità del tuo dominio. Assicurati di utilizzare link esterni pertinenti e di alta qualità. Purtroppo si tratta di un’attività dispendiosa sia in termini di tempo che di denaro. Non fare l’errore di cercare link esterni a basso costo: possono rovinare completamente la reputazione del tuo sito.

10. Mantieni il tuo sito aggiornato

Google adora i siti che sono regolarmente aggiornati. Aggiorna costantemente il sito, correggi gli errori, migliora i link, crea nuove pagine e contenuti. In questo modo, verrai premiato e otterrai un migliore posizionamento organico.

11. Ottimizza la velocità del sito

La velocità del sito è fondamentale: bastano pochi centesimi di secondo di attesa in più e il tuo pubblico potrebbe scappare definitivamente. Assicurati che il tuo sito sia veloce e reattivo, ottenendo un punteggio dei Core Web Vitals eccezionale.

12. Utilizza i social media

I social media sono una cassa di risonanza per le tue pagine e i tuoi contenuti. Assicurati di utilizzare Linkedin, Facebook, Instagram, TikTok e Youtube per promuovere il tuo sito e i tuoi contenuti.

13. Crea una strategia di link building

La link building è un aspetto importante della SEO. Assicurati di avere una strategia di link building efficace. Come dicevamo prima, però, attenzione a non portare link spam al tuo sito.

14. Utilizza Google Analytics

Non esiste SEO senza capire come si comporta il tuo pubblico. Utilizza le informazioni analitiche per migliorare il tempo di permanenza, il bounce rate e qualsiasi altro parametro quantitativo e qualitativo del tuo sito.

15. Crea contenuti evergreen

I contenuti evergreen sono contenuti che rimangono rilevanti nel tempo (non a caso si chiamano così). Creare strategie di contenuti sempreverdi ti aiuterà a portare sempre più traffico organico all’interno del tuo sito, con un effetto compound progressivo.

16. Utilizza le parole chiave long-tail

Le parole chiave long-tail sono frasi di ricerca specifiche, molto più lunghe di keyword ad alta competizione. Con meno competizione, le tue possibilità di posizionamento sono maggiori e potresti scalare maggiormente la tua strategia SEO.

17. Ottimizza per la ricerca mobile

La ricerca mobile è da anni salita al primo posto rispetto a quella desktop, continuando a crescere di anno in anno. Assicurati che il tuo sito sia ottimizzato per la ricerca mobile per soddisfare le esigenze del pubblico mobile.

18. Utilizza i dati strutturati

I dati strutturati aiutano i motori di ricerca a capire il tuo contenuto, oltre a permetterti di comparire in SERP in formati diversi rispetto a quelli tradizionali (rich snippet). Impara a usare schema.org e scalerai notevolmente i tuoi progetti.

19. Crea una strategia di contenuti

Noi di Moonify lo sappiamo bene: i contenuti sono il cuore pulsante di qualsiasi strategia di crescita organica online. Non è più sufficiente avere pagine transazionali ben strutturate: creare costantemente contenuti è diventata la prerogativa numero uno per crescere online.

20. Monitora i tuoi concorrenti

Jeff Bezos non è molto avvezzo allo studio dei competitor: lui pensa che non sia una strategia che ti consenta di puntare in alto, dove nessuno è mai arrivato. Ma tu non sei Jeff Bezos e il tuo sito non è Amazon. Impara dai tuoi concorrenti e fai meglio di loro, per emergere nel mare magnum dei motori di ricerca moderni.

21. Utilizza le recensioni online

Le recensioni online hanno un impatto sempre più importante sulla SEO. Esse sono un elemento qualitativo da non sottovalutare, che ti permette di migliorare i parametri EEAT del tuo sito.

le recensioni online sono il ventunesimo consiglio su come fare seo
Avere le recensioni visibili anche all’interno del sito aumenta non solo il trust di Google nei tuoi confronti, ma aumenta considerevolmente anche la percezione che il ptenziale cliente ha su di te e la tua azienda.

22. Ottimizza per la ricerca vocale

La ricerca vocale è in crescita. Assicurati che il tuo sito sia ottimizzato per la ricerca vocale, andando a dettagliare ogni immagine e ogni descrizione. In questo modo, potresti essere primo non solo su Google, ma anche su Alexa e gli altri assistenti vocali.

23. Crea una strategia di SEO locale

La “local SEO” aiuta le aziende a classificarsi nei risultati di ricerca locali. Le persone cercano anche in base al posizionamento geografico. Non presidiare la SERP sulla base di questo fattore è un’opportunità persa.

24. Utilizza i video

I video stanno avendo un impatto sempre maggiore in SERP. Se poi sono caricati su Youtube, ancora meglio. Ricordati di creare strategie SEO integrando contenuti testuali con contenuti video. In questo modo, creerai una comunicazione omnicanale molto apprezzata dai motori di ricerca.

25. Collaborare con un esperto SEO

Infine, collaborare con un esperto SEO può aiutarti a navigare nel complesso mondo del posizionamento organico. Noi di Moonify siamo i leader italiani nell’utilizzo dell’intelligenza artificiale al servizio della SEO. Contattaci e richiedi subito la tua prima ora di consulenza gratuita. Siamo pronti a farti arrivare sulla Luna!

Conclusione

La SEO è un processo continuo che richiede tempo e impegno. Tuttavia, seguendo questi 25 consigli, sarai sulla buona strada per migliorare la tua SEO e aumentare la visibilità del tuo sito.